Crea sito

“Parte I”, il nuovo disco dei Cani Sciorrì

Su segnalazione della Santa Valvola Records abbiamo ascoltato il nuovo album dei Cani Sciorrì dal titolo “Prte I”. La Santa Valvola Records sposa il pensiero “copyleft”, e anche noi, quindi a maggior ragione ci sentiamo chiamati in causa. Per chi non sapesse cosa sia il “copyleft” consiglio di leggere questo articolo sul blog.

I Cani Sciorrì hanno un nome di cui non si capisce una mazza a primo colpo, ma poi continui comunque a non capirne il senso comunicativo, come del resto vale per tutti i nomi, quindi finisci per accettarlo come hai fatto col tuo da bambino.  Nascono nel 2003 nella campagna cuneese ossia  “Fossanum” come direbbero i latini o “Foss Angeles”  direbbero gli anglofoni o  Fossano per il resto degli italiani. La band dal sangue hard rock, hard core e hard un po’ d’altro, ha solcato tanti palchi della penisola italica e prodotto interferenze sonore in tanti centri sociali. Dopo aver sfornato il primo demo nel 2004 dal titolo “Flat” è iniziata la serie “Parte V”, Parte IV”, “Parte III”, “Parte II” (da notare la copertina di Parte II) e indovinate un po’? “Parte I” pubblicato il 13 aprile 2018 di cui riporto i riferimenti in seguito.

Label: Justice Musical Instruments, Vollmer Industries, Tanto di Cappello Records, Escape From Today, Brigante Records, Santa Valvola Records, Taxi Driver Records, Edison Box, Scatti Vorticosi, Bare Teeth Records, Book Keppers.
distribuzione:
digitale: Edisonbox – in FREE Download su www.edisonbox.it e store digitali
vinile: 300 LP 12” 180gr. con inserto a colori e digital download
Cd: Tiratura limitata 200 cd (solo USA) per Forbidden Place Records (Colorado, USA)

A questo punto una domanda nasce spontanea: il prossimo disco come si chiamerà?

Nel frattempo che si scervelleranno a trovare sicuramente già da ora un titolo per le eventuali ed augurate pubblicazioni future, dedichiamo un paio di aggettivi per rendere l’idea di ciò che ho udito in Parte I: il suono è poderoso e dal profumo internazionale e forse sotto questo aspetto ha influito molto il  tour europeo nel marzo dello scorso anno, ma anche quest’anno a giugno hanno ripreso le vie dell’Europa per un nuovo tour insieme ai Distorted Pony. 

Energia stabile, potenza equilibrata nelle dinamiche dei brani, leggerezza d’ascolto e ironia misurata, ingredienti che personalmente trovo incisivi per arrivare a chi ama la musica di un certo tipo.

Track list

1. Kevin’s Birthday
2. Festa Famosa
3. Sbudellare l’Anima
4. Fuja Fuja
5. Grunge 2 (Dimmi Dai)
6. Astio
7. Elisabetta
8. Satan’s Boys

I tre protagonisti Alessandro Cerrato, chitarra e voce, Marco Giaccardi al basso e Daniel Daquino alla batteria, fanno sul serio, e da diversi anni, ma non sono ancora stati arrestati (che io sappia) per atti osceni nello spazio 3D o istigazione a sesso interplanetario per cui per ora sono nella top dei bravi ragazzi, ma non vi fidate dei figli del dio Rock, perché non hanno peli sulla lingua, non vestono le marche che vedete in tv e dubito indossino pantaloni lunghi con la caviglia scoperta. Sono talmente insolenti che hanno pubblicato questo album anche in free download.  Se non sapete ancora cosa significhi “free download” vi consiglio di ritornare indietro nel tempo e di nascere nel 1800, oppure scaricate l’album gratis dal box qua sotto, tanto cosa te ne frega che tanto muori?!?!

 

Contatti:

Cani Sciorrì
facebook
email: [email protected]

Santa Valvola Records