Crea sito

Banca Musica

Dopo myspace, reverbnation, facebook e  tanti altri social per la musica, anche in Italia abbiamo il nostro su: http://www.bancamusica.com/ (aggiornamento 1.1.2017 il sito non presenta più i contenuti descritti nell’articolo sottostante)

Dal loro sito:

“BancaMusica è un sito, ed in particolare un social network, dedicato alla comunità musicale Italiana.

E’ stato creato da Luigi Calivà per mettere in vetrina, ed in contatto tra loro e con il mondo musicale professionale, gli artisti all’inizio della lora carriera o i così detti emergenti, ma non solo per loro.

Un ricco database di contatti,produttori,etichette major o indipendenti, ed altre importanti informazioni sono a disposizione degli utenti iscritti.

Con un’unica iscrizione gratuita potrai accedere al social network per artisti e musicisti, consultare il ricco database aggiornato con indirizzi e contatti utili per il tuo lavoro e infine accedere alle più aggiornate news relative alla musica, ai concerti. e a tutto ciò che riguarda il mondo musicale in Italia.

Per accedere, dovrai registrarti, compilare il form, accettare le condizioni ed essere munito di un indirizzo mail valido, infatti sarà necessario confermare alla ricezione di una mail, la propria iscrizione. L’iscrizione è totalmente gratuita, basta compilare il form di iscrizione e poi conservare il nome utente e la password che vi verrà inviata tramite e-mail in automatico dal sistema, garantendo il rispetto della legge sulla privacy.

Ogni volta che accederete al sito per consultarlo, dovrete digitare il vostro nome utente e la vostra password; il sistema vi riconoscerà automaticamente e vi darà la possibilità di consultare il database con la possibilità di effettuare ricerche per nomi, città e categorie”.

L’ idea è di un  manager musicale siciliano Luigi Calivà.  Ormai noi musicisti indipendenti sappiamo bene che la promozione in internet seppur gratis , non è alquanto facile e occorre tempo e tempo e tempo. Vediamo cosa c’è in questo social music:

1. Funziona grosso modo come facebook, con una bacheca comune, amici da aggiungere, messaggi privati e post da pubblicare

2. Possibilità di sapere cosa succede nel panaroma italiano a riguardo delle novità e non, in relazione sempre agli utenti iscritti.

3. implementazione di servizi (da verificare se effettivamente utili) come: servizi vari per la musica, case discografiche, management, promozione.

4. Colore di sfondo pessimo e a lungo termine stancante per la vista, perchè è nero con scritte bianche.

L’idea mi pare buona, ma un social per la musica ha veramente senso?  Non sarebbe utile sviluppare delle applicazioni per “il social” quale è facebook? Lì ci sono utenti di tutti i tipi e i musicisti devono arrivare a loro, mentre su un social per la musica al 90% ci saranno band iscritte e quindi il cerchio diventa limitato ai soli musicisti.  L’idea interessante è il contatto con etichette e altri servizi inseriti nel menù, così si possono evitare ricerche altrove. Sicuramente bisogna sperimentare, perderci tempo e proporre sempre materiale interessante.

Consiglio di provarlo e se avete feedback positivi o negativi fatemi sapere.

 

to be continued..